Royal News

20 FEBBRAIO - 26 FEBBRAIO

Royal News da Londra

La Regina Elisabetta ha incoraggiato il popolo a fare il vaccino in un appuntamento via Zoom con i responsabili dei vaccini del Regno Unito, ricordando come “è doveroso pensare agli altri prima che a se stessi”. Ha aggiunto che il vaccino è veloce e indolore e dopo le persone si sentono protette.

La Regina Elisabetta il prossimo 7 marzo, stesso giorno in cui la CBS trasmetterà l’intervista a Harry e Meghan sarà sulla BBC con un messaggio in occasione del Commonwealth Day, che quest’anno non sarà celebrato per via del Coronavirus. Insieme a lei ci saranno i membri della famiglia che le sono vicini, Kate e WilliamCarlo e Camilla e di Sophie di Wessex, moglie del figlio di Elisabetta, Edoardo.

Harry ha rilasciato un’intervista a James Corden dicendo di non essersi allontanato dalla famiglia reale ma dalla stampa britannica definendolo un ambiente tossico. Il nipote di Elisabetta II ha giurato che non si è allontanato, e non si allontanerà mai, dalla famiglia reale, ma ha «dovuto lasciare un ambiente tossico.» «Sappiamo tutti di cosa è capace la stampa britannica… Stava distruggendo la mia salute mentale. Quindi ho fatto quello che avrebbe fatto qualsiasi padre. Ho portato la mia famiglia lontano da quell’ambiente tossico».

La principessa Eugenie di York e Jack Brooksbank hanno chiamato il loro bambino August Philip Hawke Brooksbank. Il bambino, il nono pronipote della regina Elisabetta II, è nato il 9 febbraio al Portland Hospital di Londra. La notizia del nome è stata allietata da alcune foto scattate dall’ostetrica che ha seguito il parto, postate da Eugenie su Instagram.

Il Principe Filippo, marito della Regina Elisabetta, è ancora ricoverato in ospedale a Londra per via di un’infezione. Non sappiamo per quanti giorni ancora dovrà rimanere, ha fatto molto parlare l’uscita dall’ospedale del figlio Carlo con gli occhi lucidi.

Royal News dal Mondo

Gesto molto romantico per San Valentino da parte del Re d’Olanda Willem Alexander che ha condiviso nei canali social istituzionali una foto per celebrare i 20 anni d’amore. Era il 19 febbraio 2001 quando il principe ereditario,oggi re, chiese la mano di Maxima inginocchiandosi sul ghiaccio mentre le insegnava a pattinare nel giardino del palazzo reale.

L’Onu ha chiesto le prove che la Principessa Latifa di Dubai sia viva e Dubai ha risposto che la principessa sta bene senza fornire altri elementi. In un filmato diffuso dalla BBC, la principessa Latifa Al Maktoum dice di essere stata drogata mentre fuggiva in barca da Dubai nel 2018 e poi, con la forza, è stata imprigionata. Nel video, che è stato montato con vari frammenti mandati agli amici, la principessa Latifa dice di essere tenuta in ostaggio in una villa da cui non può uscire. Il padre, lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, è uno dei capi di stato più ricchi del mondo, sovrano di Dubai e vicepresidente degli Emirati Arabi Uniti. Gli amici avevano dato l’allarme non avendo notizie della principessa da un po’ di tempo.

In una lettera alla BBC proprio in questi giorni la principessa Latifa chiede di investigare sul rapimento avvenuto nell’agosto del 2000 di sua sorella Shamsa, allora appena 18enne, che fuggì da una tenuta dello sceicco di Dubai, nel Surrey. La sua ribellione venne subito punita: Shamsa venne fermata a Cambridge da uomini dello sceicco, e spedita prima a Parigi e poi in patria a Dubai. Da allora la donna, oggi 39enne, non si è più vista in pubblico. All’epoca la polizia inglese lanciò un’inchiesta per rapimento, senza successo perché Dubai non concesse mai l’ingresso alle autorità investigative inglesi sul proprio territorio. 

Royal Style

Il Re Felipe e la Regina Letizia di Spagna hanno partecipato all’inaugurazione del nuovo edificio del Museo di Arte Contemporanea della Fondazione Helga de Alvear a Caceres. Letizia in abito Varela, scarpe Manolo Blahnik e borsa nina Ricci è la regina di stile della settimana.

News di TheQueeg

Per la rubrica il salotto dei Royals sabato 20 febbraio alle 15.00 sulla pagina Facebook Social Talk Web parleremo di una donna che ha contribuito all’Unità d’Italia: la contessa di Castiglione.

Commenti

commenti